Avvocato Francesco Ferretti De Virgilis
Chi siamo
Lo studio dell`avvocato Francesco Ferretti De Virgilis, composto da cinque avvocati e una segretaria si occupa di tutti gli aspetti che riguardano il sinistro stradale: risarcimento danni materiali , fisici da micro e macro permanenti, invalidità per la perdita della capacità lavorativa specifica e generica, danno morale per la perdita del congiunto in caso di morte, disastro aereo e navale, etc.
Oltre all'aspetto prettamente civilistico, si offre assistenza penale per i reati che possono configurarsi a seguito di un sinistro stradale come quello da poco diventato legge sull`omicidio stradale, casi di lesioni colpose, etc.
Specializzazioni
Diritto assicurativo
Assistenza al cliente nella contrattazione con le assicurazioni private per la stipula di polizze a tutela del cliente e assistenza nelle fasi di intervento assicurativo, dall`attivazione della pratica alla liquidazione del danno, compresa la ricerca di eventuali soluzioni transattive.
Infortunistica stradale e CdS
Consulenza e assistenza per danni conseguenti a sinistri stradali ai fini del risarcimento del danno e assistenza per ricorsi a verbali di violazione del Codice della Strada.
Diritto della salute e responsabilità medica
Assistenza nelle azioni stragiudiziali e giudiziali per il risarcimento del danno (patrimoniale e non patrimoniale) conseguente ad errori in campo sanitario. Assistenza anche a infermieri, medici e chirurghi nei procedimenti penali per responsabilità professionale e d'equipe.
Mission
La mission dello studio Ferretti De Virgilis è quella di fornire ai propri assistiti un servizio altamente professionale e competente, efficiente, attento alle loro reali esigenze, rapido, competitivo nei costi, con costante partecipazione, impegno e dedizione.
Le competenze altamente specialistiche nel settore assicurativo, dell`infortunistica e del diritto della salute fanno dello studio un punto di riferimento a livello regionale.
Gallery
Immagine 1
Immagine 2
Vai alla Gallery
Omicidio stradale
La legge 41 del 23 marzo 2016 ha introdotto in Italia il reato di omicidio stradale. L`obiettivo è quello di punire più severamente chi, alla guida di un veicolo, uccide o cagiona delle lesioni gravi a qualcuno, compiendo quelle infrazioni gravi e tipiche che fanno qualificare l`omicidio o la lesione da colposa a stradale.
La pena può arrivare fino a 18 anni di reclusione in caso di morte di più persone e, per il reato di lesioni stradali, fino a sette. Per l`omicidio stradale la riforma prevede tre livelli di pena: da 8 a 12 anni se compiuto in stato di ebbrezza superiore a 1,5 grammi per litro e in caso di assunzione di stupefacenti; da 5 a 10 anni in caso di tasso alcolemico compreso tra 0,8 e 1,5 grammi per litro, eccesso di velocità, attraversamento con il semaforo rosso, circolazione contromano, inversione di marcia in prossimità di incroci curve o dossi, sorpasso con linea continua; da 2 a 7 anni in tutti gli altri casi.
Blog
Articolo Test
20-4-2017 13:28:01
Vai al blog
Contattaci
Dichiaro di aver letto e di accettare i termini e le condizioni